MENU

Arriva in Italia la nuova Fiat 500X 1.4 MultiAir 170CV 4×4

15 giugno 2015 • Fiat, Suv

nuova fiat 500x

 

 

Si aprono gli ordini del nuovo crossover Fiat equipaggiato con il potente 1.4 Turbo MultiAir II da 170 CV, cambio automatico AT9 a nove marce e trazione integrale 4×4. Disponibile con gli allestimenti Cross e Cross Plus, il listino prezzi parte rispettivamente da 27.300 euro e da 29.800 euro.
La Fiat 500X continua a far parlare di sé presentando un’altra importante novità ordinabile da oggi presso tutti gli showroom Fiat presenti in Italia: il potente 1.4 Turbo MultiAir II da 170 CV abbinato al cambio automatico a nove marce e trazione integrale 4×4.
Disponibile sulle versioni Cross e Cross Plus, la nuova motorizzazione coniuga in un unico prodotto la massima innovazione nel campo dei propulsori a benzina con la migliore tecnologia applicata alle trasmissioni automatiche e alle trazioni 4×4. È quindi la risposta ideale per chi desidera una vettura prestazionale ma che, al tempo stesso, non rinuncia al comfort e a una guida sempre piacevole.

Il listino prezzi è di 27.300 euro per l’allestimento Cross e di 29.800 euro per il top di gamma Cross Plus 1.4 Turbo MultiAir II da 170 CV, cambio AT9 e trazione integrale.

Ora passiamo al motore, il nuovo 1.4 Turbo MultiAir II eroga 170 CV a 5.500 giri/min di potenza massima e 250 Nm a 2.500 giri/min di coppia massima. Valori che sottintendono elasticità e brillantezza come dimostrano una velocità massima di 200 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 in 8,6 secondi. Il tutto a fronte di emissioni di CO2 e consumi contenuti: nel ciclo combinato, i dati registrati sono rispettivamente 157 g/km e 6,7 l/100 km.
La sua peculiarità risiede nell’applicazione della tecnologia MultiAir che ha segnato un nuovo inizio rispetto allo scenario dei motori a benzina, un vero e proprio salto generazionale paragonabile a quello avvenuto con l’introduzione del Multijet sui motori diesel. Cuore del MultiAir è il sistema elettro-idraulico di gestione delle valvole che permette di ridurre i consumi (grazie ad un controllo diretto dell’aria mediante le valvole di aspirazione del motore, senza l’utilizzo della farfalla) e le emissioni inquinanti (merito del controllo della combustione).
Omologato Euro6 e dotato di serie del sistema Start&Stop per la riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2, il 1.4 Turbo MultiAir II da 170 CV è caratterizzato da una serie di componenti progettati appositamente per ridurre l’attrito e migliorare prestazioni ed efficienza in termini di consumi.

La nuova motorizzazione di Fiat 500X è abbinata all’innovativo cambio a nove marce – contenuto esclusivo nel segmento e proposto anche da Jeep Renegade - che consente al veicolo di ottimizzare la potenza sviluppata dal motore permettendo, allo stesso tempo, una capacità di ripresa aggressiva e un’erogazione della potenza fluida ed efficiente.
Controllato elettronicamente, il cambio automatico a nove marce è provvisto di mappatura specifica, con possibilità di passare alla modalità manuale-sequenziale. Inoltre, l’innovativa trasmissione assicura maggiore reattività, con un’accelerazione più rapida e cambiate più fluide. L’ampia apertura del cambio, in termini di rapportatura, garantisce al motore di lavorare sempre nel regime ottimale per massimizzare comfort, piacere di guida ed efficienza, in perfetta armonia con il selettore di guida “Mood Selector”.

In dettaglio, l’evoluto software di gestione del cambio impiega decine di input – provenienti dai diversi sensori a bordo del veicolo – in modo da adottare il comportamento ideale in tutte le condizioni di guida e ambientali. Ad esempio, sono monitorate la coppia motore, le accelerazioni longitudinali e laterali, le azioni dell’ESC, la pendenza e la temperatura. Tutto ciò permette il più elevato comfort di guida e la massima efficienza.
Ulteriore peculiarità tecnica delle nuove versioni Cross e Cross Plus equipaggiate con il 1.4 MultiAir II da 170 CV AT9 è la trazione integrale dotata del dispositivo di disconnessione dell’asse posteriore che consente di passare in modo fluido e automatico dal 4×2 al 4×4, senza alcun intervento da parte del conducente, per assicurare una gestione permanente della coppia e una trazione ottimale quando necessaria. Inoltre, interagendo con il controllo elettronico della stabilità (ESC), il sistema provvede alle azioni correttive necessarie a garantire la stabilità del veicolo, migliorando la risposta in condizioni di sovrasterzo e sottosterzo.

 

 


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

«