MENU

BMW i8 Concept: l’auto del futuro

1 febbraio 2012 • BMW, Sportive


La concept car BMW Vision EfficientDynamics ha suscitato tanta emozione e un feedback molto positivo alla IAA 2009. Vision EfficientDynamics di BMW ha dimostrato che un’emozionante auto sportiva con l’economia di carburante di un’auto di piccola cilindrata non è una contraddizione, ma potrebbe presto diventare realtà. Dopo il successo riscontrato con i test iniziali del concept di auto, la decisione di produrre il veicolo in serie è stata presa rapidamente. BMW i8 Concept è il passo successivo nell’evoluzione del concetto BMW Vision EfficientDynamics. Il risultato: l’auto sportiva più evoluta e innovativa del suo tempo. La sua innovativa concezione di ibrida plug-in combina il sistema di propulsione elettrica modificato della BMW i3 Concept, incassato sopra il suo asse anteriore, ad un motore a combustione a tre cilindri di grandi prestazioni con 164 kW/220 cv e 300 Nm, posto sul retro. Lavorando in tandem, i due motori permettono ai due sistemi di propulsione di dispiegare il loro rispettivo talento, fornendo la performance di un’auto sportiva con il consumo di carburante di un’auto di piccola cilindrata. Accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di cinque secondi ed un consumo di carburante nel ciclo europeo di meno di tre litri per 100 chilometri sono cifre che attualmente vanno oltre la capacità di qualsiasi veicolo alimentato da un motore a combustione con prestazioni comparabili.



Grazie alla tecnologia eDrive con la sua grande batteria agli ioni di litio caricabile dalla presa elettrica di casa, la BMW i8 Concept è in grado di percorrere fino a 35 chilometri con la sola energia elettrica. Oltre a ciò la 2+2 offre abbastanza spazio per quattro persone, risultando estremamente pratica per la guida quotidiana.
L’architettura LifeDrive della BMW i8 Concept è stata accuratamente adattata per potenziare il carattere sportivo dell’auto, fornendo prestazioni imbattibili ed un’eccellente dinamica di guida. Il motore nel modulo dell’asse anteriore e il motore a combustione sul retro sono collegati da un “tunnel energetico” che ospita la batteria ad alta tensione. Questo dà all’auto un basso centro di gravità, con i conseguenti vantaggi dinamici. Il posizionamento del motore elettrico e del motore sopra i rispettivi assi nonché la conformazione salvaspazio e ben proporzionata di tutti i componenti dà come risultato una distribuzione ottimale 50/50 del peso.

 


Articoli che potrebbero interessarti

Una risposta per BMW i8 Concept: l’auto del futuro

  1. Alex1976 scrive:

    Io penso che BMW sia arrivata tardi all’elettrico e con progetti di nicchia, avrebbe dovuto seguire l’esempio di Nissan con la Leaf:
    http://www.noleggiosemplice.it/_admin/content/offerte/thumb/Nissan-Leaf.jpg

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »