MENU

Ciak d’oro per Peugeot

16 giugno 2011 • Peugeot

Peugeot 508 è stata la cortesy car alla cerimonia di premiazione Ciak d’Oro organizzata il 16 giugno scorso, a Roma, nell’elegante ambientazione di Palazzo Valentini. L’ammiraglia del Leone ha accompagnato alla cerimonia gli attori ed i registi vincitori dei premi per il cinema italiano assegnati dalla rivista specializzata Ciak, ed ha fatto da “guardia d’onore” agli invitati, all’ingresso del Palazzo.
Nati nel 1986, i Ciak d’Oro sono assegnati, per le categorie tecniche (Migliore Scenografia, Migliore Fotografia, Migliore Costume, Migliore Manifesto…) da una giuria di critici e giornalisti del settore, mentre i lettori della rivista votano il Migliore Film Straniero, il Migliore Attore e la Migliore Attrice Protagonista, la Migliore Regia e il Migliore Film.
Quest’anno i maggiori riconoscimenti del pubblico sono andati a due film italiani: Habemus Papam di Nanni Moretti (Ciak d’Oro come miglior film, miglior sceneggiatura, miglior colonna sonora e miglior manifesto) e “Noi credevamo” di Mario Martone (Ciak d’Oro per la miglior regia, miglior montaggio, miglior scenografia, migliori costumi).
Premiati anche Antonio Albanese con il Super Ciak d’Oro, Paola Cortellesi con il Ciak d’Oro Personaggio dell’Anno e Gigi Proietti con il Ciak d’Oro Premio alla Carriera.

Il Leone, star del cinema


La frequentazione del Leone del mondo del cinema è di lunga data. È iniziata, infatti, con Giorno di festa (1947) del grande Jacques Tati e con Zazie nel métro, commedia del 1960 di Louis Mall, ed è esplosa con la saga Taxi di Luc Besson di fine anni Novanta. Quest’anno il Leone è stato scelto da Woody Allen per il suo Mezzanotte a Parigi, presentato in apertura del recente Festival del Cinema di Cannes e che sarà nelle sale italiane in autunno. Peugeot ha partecipato al film del famoso regista americano con le moderne 508 e 5008, ma anche con le gloriose 177 Torpedo e 401 che accompagnano una Landaulet del 1920 nei suoi “escursioni” nel passato di Parigi.


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »