MENU

Honda CR-V

22 agosto 2007 • Honda, Suv

honda-cr-v-tuttoauto-tutto-auto-tutto-auto-tutto_auto-tuttoauto-tutto-auto-auto-usate-automobili-auto-nuove-news-auto-km0-km0-vendita-auto-mobili-mobili-automobili-3.JPG

Un SUV che offre l’esperienza di guida di una berlina, o una berlina che garantisce la praticità di un SUV?
Con la terza generazione dell’acclamato CR-V, Honda trova la formula dell’equilibrio per un’auto d’eccezione. Prestazioni, sicurezza, design sono rinnovati e ottimizzati per garantire il massimo della soddisfazione di guida.
Il nuovo CR-V vanta una maneggevolezza e un comfort superiori, uno stile più simile a quello di una berlina e interni più confortevoli ed eleganti che uniscono dinamicità, stile ed eleganza.Pensato soprattutto per la guida su strada, in tutte le condizioni, il CR-V può contare su un potente nuovo motore 2.0 litri a benzina, oltre che naturalmente sull’apprezzato diesel 2.2 litri i-CTDi Honda da 140 CV, ancora ottimizzato, con prestazioni nettamente superiori a quelle dei principali motori di questa categoria.Entrambe le motorizzazioni offrono maggiore aerodinamicità, minore attrito, consumi ridotti e altissime prestazioni. Il baricentro è più basso, la carreggiata più larga, la risposta dello sterzo è più rapida, più diretta ed offre una migliore stabilità direzionale; un minore rollio e una maggiore agilità della vettura ne sono il risultato. Tutti i CR-V sono equipaggiati con sistema ABS a 4 canali e con EBD (ripartitore elettronico della forza frenante) per ottenere le massime prestazioni e stabilità in frenata.Compare anche il sistema di illuminazione anteriore attiva AFS (Active Front Lighting System) che ottimizza la visibilità della strada grazie ai fari anabbaglianti a elettroluminescenza ad alta intensità (HID) che seguono la direzione di svolta della vettura. Inoltre, per aumentare la tranquillità della guida, la tecnologia Honda ha sviluppato due sistemi di “sicurezza attiva” esclusivi per questo segmento (opzionali): il sistema ACC (Adaptive Cruise Control), un regolatore di velocità adattativo con controllo radar che mantiene la distanza di sicurezza predefinita azionando il freno o l’acceleratore, e il sistema CMBS (Collision Mitigation Brake System), il dispositivo pre-collisione che avverte il conducente e frena leggermente se la distanza dal veicolo che precede diminuisce oltre un livello accettabili.Nonostante la sua vocazione sia diventata più “urbana”, CR-V continua a offrire eccellenti livelli di sicurezza su strada in presenza di fondo sdrucciolevole e una buona tenuta di strada su sfondi a scarsa aderenza, garantendo anche la massima economia dei consumi. Un ulteriore contributo è dato dal VSA (Vehicle Stability Assist) di Honda. Il sistema, di serie su tutti i modelli, aiuta il conducente a mantenere il controllo della vettura in curva, in accelerazione e durante le manovre improvvise, ed è complementare al sistema di controllo della trazione integrale Real Time 4WD, che si inserisce automaticamente solo quando è necessario.Per quel che riguarda la protezione di guidatore e passeggeri, la precedente versione di CR-V ha stabilito nuovi standard, e la nuova versione alza ulteriormente il livello, offrendo la più avanzata tecnologia Honda per la sicurezza passiva. Sono compresi di serie gli airbag frontali SRS a doppio stadio, gli airbag laterali anteriori, gli airbag a tendina.Come in altri recenti modelli, la struttura della carrozzeria si basa sulla tecnologia Advanced Compatibility Engineering (ACE) che offre eccellenti caratteristiche di sicurezza all’impatto.Il design più sportivo si caratterizza per l’abitacolo avanzato e per il profilo dei finestrini laterali più affusolato, come nelle coupé, per accentuare la dinamicità della vettura. Il design del frontale è reso più audace dal cofano aggressivo e dalla peculiare doppia calandra fiancheggiata dai fari a proiettore. Le muscolose proporzioni ribassate, l’ampia carreggiata e i cerchi standard da 17″ sottolineano il carattere SUV del nuovo CR-V. La ruota di scorta ora si trova sotto il pavimento del vano di carico, riducendo la lunghezza complessiva ma garantendo uno spazio interno più ampio e ancora più comodo, grazie anche al portellone ad apertura verticale.

 

 

da www.newstreet.it

 


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »