MENU

Lamborghini Reventòn design ispirato ai caccia F22A Raptor

20 ottobre 2007 • Lamborghini

tuttoauto-lamborghini-reventon1.jpg

È chiaramente una Lamborghini. Ma una come non ve ne sono mai state prima. È una supercar, ma non ha confronti:

la Reventón è una vettura stradale dalle caratteristiche estreme e allo stesso tempo un’opera d’arte a tiratura limitata – uno stile coerente, spigoloso, dalle linee nette, ispirato dalla più moderna aeronautica.

Si tratta, in sostanza, di una Murciélago ampiamente rivista, ispirata all’aereo da caccia F22A Raptor. Ogni Reventón, prodotta in soli 20 esemplari, ciascuno al prezzo di 1 milione di euro, rimane simbolo di estrema esclusività ed è pressoché unica.
Offre comunque performance straordinarie che la rendono ineguagliabile. Secondo le prime notizie, il motore V12 raggiunge quota 650 cavalli, per uno 0-100 nell’ordine dei 3,9 secondi. Dal punto di vista estetico, lasciamo la parola all’ immagine: spigoli vivi, prese d’aria dirompenti ed interni modello “cockpit aereonautico” confermano il legame con il succitato velivolo supersonico.Per i 20 esemplari della Reventón, i designer di Sant’Agata Bolognese hanno creato una tonalità del tutto nuova: il Reventón, un grigio-verde opaco medio. Il design esterno è completamente nuovo. Come nel modello di base, il rivestimento è realizzato in CFC, un materiale composito a base di fibra di carbonio, tanto stabile quanto leggero. La parte anteriore è caratterizzata dall’acuto angolo di freccia nel centro e dalle potenti prese d’aria rivolte in avanti.

              tuttoauto-lamborghini-reventon-2.jpg

 

 Naturalmente, anche nella Reventón entrambe le porte si aprono verso l’alto – dalla leggendaria Countach anche questo è uno dei simboli del marchio. Il cofano motore in vetro a lamelle con fessure di ventilazione aperte consente di dare un’occhiata al cuore pulsante della supercar, il 12 cilindri da 6,5 litri. Anche le lamelle presentano il marcato angolo di freccia che caratterizza il design della Reventón – dal davanti fino allo spoiler posteriore. I gruppi ottici trasmettono in luce l’incisività del design: davanti, oltre ai fari Bi-Xenon, trovano impiego i più moderni diodi ad emissione di luce.Sette LED assicurano per la marcia la luce del giorno, mentre per la funzione lampeggiante vengono schierati altri nove diodi, insieme coi LED nelle luci posteriori.  La produzione, in tiratura limitata, sembra essere ampiamente esaurita.

tuttoauto-lamborghini-reventon-3.jpg

 

 

 


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »