MENU

Nuova Volkswagen Passat restyling 2011

1 ottobre 2010 • MARCHE, Volkswagen

La Volkswagen Passat non vuole perdere la stima che i clienti hanno di lei sul mercato e così si rifà il vestito buono in modo da presentarsi in forma smagliante e non deludere gli appassionati di un marchio ultratrentennale che si è sempre evoluto al passo con i tempi. E così tutti ad attendere ancora per qualche giorno la settima generazione che verrà svelata in occasione del Salone di Parigi in programma dalla prossima settimana, con via il 2 ottobre fino al 17 dello stesso mese. La Passat si presenta continuamente migliorata, sempre meno berlina o station wagon pensata per le famiglie e sempre più auto capace di accontentare con la sua qualità crescente il pubblico deisderoso di avere tra le mani una premium. Insomma se avete messo gli occhi sulla Passat di settima generazione sappiate che avrete un prodotto che nonostante abbia fatto ulteriori passi avanti in termini di qualità, sicurezza, affidabilità, tecnologia, comfort e gusto, non ha abbandonato il suo range di prezzo al quale ha abituato i clienti affezionati. Se privilegiate la versione Turbodiesel con allestimento Trendline troverete il sistema start-stop di serie (arresta il motore quando fermate il veicolo consentendovi di risparmiare carburante e ridurre le emissioni) e il dispositivo di auto-ricarica della batteria. I motori sono ben dieci, tutti migliorati del 18% in termini di rapporto consumi emissioni. Il benzina inizia con il 1.4 TSI BlueMotion con 122 CV (5,8 l/100 km, 138 g/Co2). Il diesel prevede il 1.6 TDI da 105 CV e 250 Nm capace di consumare 4,2 litri/100 km nel ciclo medio con 109 g/km di Co2 di emissioni.


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »