MENU

Nuovo Volkswagen Multivan 2011

11 luglio 2011 • Volkswagen

Che Volkswagen sia stata una delle prime case automobilistiche a prestare molta attenzione ai consumi e alle emissioni è cosa nota, anche con un progetto commerciale che si è proposto di insegnare agli automobilisti in giro per l’Italia il modo migliore di guidare senza consumare troppo per inquinare il meno possibile. Proprio per testimoniare questa mentalità ecologica a trecentosessanta gradi, adesso le tecnologie BlueMotion vengono trasferite sul Multivan, con l’inevitabile conseguenza che anche in questo caso assistiamo a un abbattimento notevole di consumi ed emissioni di CO2. Un progetto che con molta facilità proietta questa vettura al vertice della categoria. Il nuovo Multivan BlueMotion dispone da oggi del nuovo motore common rail 2.0 TDI da 84 kW (114 CV). Un propulsore che consente al Volkswagen Multivan BlueMotion di consumare mediamente 6,4 litri di gasolio ogni 100 km. Valori davvero eccezionali, se si pensa che sono di 0,9 litri inferiori rispetto al 2.0 TDI 75 kW.
Bene anche i valori relativi all’emissione di anidride carbonica nel ciclo combinato che scende a 193 a 169 g/km. In questo senso non poteva mancare anche su questa vettura il dispositivo start&stop, che consente al motore di fermarsi ogni qualvolta si arresta il veicolo anche per una breve pausa per poi ripartire in automatico. Un dispositivo che è ormai imprescindibile su qualunque vettura voglia definirsi ecologica e votata all’abbattimento dei consumi. Dispositivo che si aggiunge al sistema di recupero dell’energia in frenata che accumula elettricità nella batteria e agli pneumatici con bassa resistenza al rotolamento. Parte da un listino base di 35.791.


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »