MENU

Porsche 918 Spyder: caratteristiche e prezzi

23 ottobre 2012 • Porsche, Sportive

L’utente Porschephile88 del forum TeamSpeed ha riportato una serie di gustosissime informazioni sul conto della Porsche 918 Spyder, sportiva ormai in dirittura d’arrivo ma ancora avvolta da un comprensibile velo d’interesse e curiosità. Ad inizio 2013 – con tutta probabilità al salone di Ginevra, dal 7 al 17 marzo – Porsche esporrà dunque la sua ammiraglia, che sappiamo monterà un V8 4.6 (580 CV, 500 Nm) ed una coppia di motori elettrici, alimentati da una batteria agli ioni di litio con capacità di 6.8 kWh: l’unità disposta sull’anteriore erogherà 116 CV, mentre il modulo collocato al posteriore ne svilupperà 129. La 918 Spyder potrà dunque contare su 795 CV complessivi e su una coppia motrice di 780 Nm, costanti fra 1.000 e 4.000 giri/minuto.
Il gruppo moto/propulsore sarà inoltre composto dal cambio PDK doppia frizione a sette marce, che verrà integrato con i sistemi Electric Porsche Traction Management, Porsche Torque Vectoring Plus, Start&Stop e prevederà la funzione ‘Sailing’ per aumentare l’economia d’utilizzo. L’auto poggierà su cerchi in lega da 20 pollici all’anteriore e da 21 pollici al retrotreno, montati su gomme 265/35 e 325/30. L’impianto frenante sarà composto da giganteschi dischi in materiale carbo-ceramico, con diametro di 410 mm all’anteriore e 390 mm al posteriore – sui due assi vengono utilizzati rispettivamente 6 e 4 pistoncini. In fase d’acquisto sarà possibile ordinare il pacchetto Weissach, che taglia 35 chili rispetto ai 1.700 chili (rilevati secondo DIN) della 918 Spyder di serie. L’opzione prevede elementi in di magnesio e fibra di carbonio nell’abitacolo, paddle del cambio realizzati nello stesso materiale, fettucce di tessuto in luogo delle tradizionali maniglie interne, pannelli porta semplificati, cerchi in lega (-13.5 chili) e particolari in magnesio. Il proprietario dovrà inoltre rinunciare alla vernice, all’aria condizionata ed all’impianto audio, ai tappetini, al vano porta-documenti ed ai cavi per ricaricare le batterie, mentre le cinture di sicurezza a sei punti ed in tessuti ignifughi ne denoteranno la più spiccata vocazione sportiva.
L’equipaggiamento multimediale si comporrà di uno schermo multitouch da 7 pollici nella consolle centale, di un panello TFT da 8 pollici al posto del tradizionale quadro strumenti e dell’impianto audio Burmester HighEnd Surround con 11 altoparlanti ed oltre di 500 W di potenza. L’impianto di illuminazione utilizzerà la tecnologia LED ed il serbatoio metterà a disposizione 70 litri. Veniamo ora ai prezzi. La Porsche 918 Spyder verrà proposta a 768.026 Euro, che aumenteranno a 839.426 Euro per il modello equipaggiato con il Weissach Pack. Notevole anche il costo degli accessori: 29.750 euro per i cerchi in magnesio, 59.500 euro per la più cara fra le vernici, 23.800 euro per i rivestimenti in pelle Authentic, 6.545 euro per l’interno in fibra di carbonio, 8.925 euro per il sistema che aumenta la luce a terra anteriore (necessario per non ‘grattare’), 17.731 euro per il set di cinque valigie e 20.230 euro per il sistema di ricarica veloce, che diminuisce il tempo del ‘rabbocco’ da 2 ore a mezz’ora. Infine una curiosità: il ritiro dell’auto a Zuffenhausen sarà gratuito, mentre chi volesse andare a Leipzig dovrà sborsare 6.545 euro! Sarà proposta solo con guida a sinistra.


da autoblog.it


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »