MENU

RCZ ARLEN NESS, PASSIONE IRRIPETIBILE

18 gennaio 2013 • Peugeot, Sportive

RCZ Arlen Ness, ovvero quando il piacere della sportività pura si fonde col godimento della pura passione. Un esemplare unico, senza possibilità di replica, irripetibile. Proprio come certe moto rese uniche ed irripetibili dal lavoro instancabile di customizzazione per trasformarle in una sorta di estensione della personalità dei proprietari.

Non è, quindi, un caso che, per presentarsi, RCZ Arlen Ness abbia scelto la ribalta del Motor Bike Expo (VeronaFiere, 18-20 gennaio), il salone internazionale degli appassionati delle due ruote a motore e della loro preparazione.
Accanto a lei a Verona ci sarà la RCZ restyling, che la variopinta tribù dei bikers potrà conoscere un mese prima dell’inizio della sua commercializzazione ufficiale.

Ma cos’è RCZ Arlen Ness? E’ la fusione perfetta del design aggressivo e caratterizzante della coupé Peugeot con i canoni stilistici tipici della produzione di Arlen Ness.

Arlen Ness è noto in tutto il mondo come il “king of the chopper”: le sue moto sono considerate un vero e prorpio culto, alla stregua delle opere d’arte, costosissime e molto esclusive.
E’ l’inventore dell’industria delle moto personalizzate, l’uomo che ha saputo coniugare nel proprio lavoro creatività e stile inconfondibile, due caratteristiche mai disgiunte dalla funzionalità.

Il taglio motociclistico degli interventi di Arlen Ness è evidente nella colorazione arancione opaca e nera (di evidente derivazione bike) della carrozzeria, nell’utilizzo di vero cuoio con cuciture a vista arancioni per i due retrovisori esterni, per le strisce stile Nascar su cofano e tetto e per gli interni della vettura.

Il collegamento diretto con il mondo motoristico delle due ruote, quello più elitario, è esaltato ulteriormente dall’originale terminale di scarico. Si tratta anch’esso di un pezzo unico, realizzato in esclusiva per Peugeot da Termignoni – lo specialista per antonomasia degli scarichi per moto stradali di elevata potenza e da competizione, il marchio cult per i centauri di tutto il mondo – alla sua prima “elaborazione” nel campo dell’automobile sportiva.

La generosa aggressività della Peugeot RCZ 1.6 THP utilizzata per la customizzazione, sviluppata anche con la fattiva collaborazione della milanese Motorquality, beneficia anche del nuovo impianto frenante Brembo, realizzato appositamente, con staffe di montaggio ricavate dal pieno, pinze monoblocco a 4 pistoni con diametro differenziato, dischi anteriori forati composti da 365×29 mm., pastiglie frenanti ad alte prestazioni.

L’assetto è stato sviluppato dalla Andreani Group, utilizzando i nuovi ammortizzatori della linea Road & Track di Ohlins, costruiti con l’innovativa tecnologia DFV (Dual Flow Valve) che permette agli pneumatici di copiare meglio il terreno, garantendo migliore tenuta di strada, trazione e piacere di guida. L’assetto Road & Track è personalizzabile grazie al suo ampio range di regolazioni (in altezza, nel precarico molla e nel freno idraulico in estensione).

La filtrazione del motore e’ affidata al produttore di filtri aria speciali piu’ vecchio del Mondo: la milanese Sprint Filter, che ha fornito il filtro aria tecnologicamente più avanzato presente sul mercato after market, costituito da un tessuto brevettato in Poliestere.

Il risultato finale della personalizzazione? Una RCZ da oltre 200 CV unica, irripetibile. Come le vere passioni. O come certi sogni.

I partner
Arlen Ness – Il lavoro del californiano Arlen Ness ha influito notevolmente sul design del custom per un paio di decenni, compreso quello della mitica Harley. A ventisei anni si costruisce il primo chopper nei ritagli di tempo dal suo lavoro; sono gli anni della nascita della customizzazione e dell’uscita nelle sale americane del film “Easy Rider”. Inizia a modificare moto, le dipinge, costruisce pezzi, modifica telai, per se e per gli amici, ma arrivano anche i clienti. Decide così di aprire un negozio con annesso laboratorio nel 1970.
Oggi Arlen Ness è una multinazionale che opera in oltre 58 paesi del mondo; oltre a costruire moto uniche, realizza parti speciali per tutti i tipi di moto, dalle custom alle supersportive, e produce anche abbigliamento tecnico per piloti di Superbike, MotoGp, record di velocità, Supermotard, ecc.
Le tute in pelle racing Arlen Ness sono considerate le migliori al mondo, tra le pochissime certificate come protettori DPI. Sono moltissimi i campioni del mondo moto che Arlen Ness ha vestito negli anni.

Andreani Group – Nasce nel 1987 per la commercializzazione di sospensioni sportive WP per moto; affianca da subito la divisione ricerca e sviluppo e il reparto corse per l’assistenza ai clienti, attività che unite alla passione e alla competenza del titolare Giuseppe Andreani e del suo staff di collaboratori, permettono alla Andreani group di diventare rapidamente punto di riferimento del mercato. Nel 2005 inizia la collaborazione con Ohlins e viene aperta la divisione auto.
Oggi la Andreani group è un’azienda leader nella commercializzazione, sviluppo e assistenza di assetti e accessori sportivi per auto e moto.

Brembo – L’11 gennaio 1961, Emilio Bombassei e Italo Breda costituivano le Officine Meccaniche di Sombreno (BG), il nucleo originario di Brembo. Nel 1964 Brembo comincia a produrre dischi freno per auto, nel 1972 anche freni per moto e nel 1975 entra in Formula 1. In questi anni, l’innovazione tecnologica e la continua ricerca sui materiali e le tecniche di lavorazione hanno reso Brembo un marchio di assoluto prestigio a livello mondiale.

Sprint Filter – fondata da Ambrogio Fiocchi nel 1952, è senza ombra di dubbio il più vecchio produttore al Mondo di sistemi di aspirazione speciali per motori a scoppio endotermici, da sempre distinto per l’innovazione dei materiali utilizzati e le soluzioni più efficienti di fluidodinamica, tanto da meritare negli anni ‘70 la distribuzione dei propri prodotti sui cataloghi Weber e Dell’Orto.
La produzione di filtri aria speciali in cotone, iniziata nel 1995, è stata dapprima affiancata, e da quest’anno sostituita, dalla soluzione tecnologicamente più avanzata del tessuto brevettato in Poliestere P08, per gli evidenti vantaggi prestazionali, di maggior protezione del motore e di minore manutenzione per la completa rigenerazione. Nel 2009 Sprint Filter ha iniziato la produzione di filtri aria per motocicli: è già detentore di due Titoli Mondiali 600 Supersport ed è il filtro aria più utilizzato dai Team dei Campionati Mondiali STK, SS e SBK.

Termignoni – Fondata nel 1969, è un’azienda che disegna e crea impianti di scarico per moto orientati ad un utilizzo agonistico e stradale ai più alti livelli. L’esperienza maturata in questi anni sui campi di gara è trasferita sui prodotti aftermarket per fornire sempre prestazioni di alto livello.

 


Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »